Intenzione

Come sarebbe stato il passato se il futuro fosse arrivato prima?
That's Steampunk

Steampunk Parade
Steampunk Parade
A volte è meglio perdersi sulla strada di un viaggio impossibile che non partire mai. E ancora ti domandi se restare o andare? A nessuno è mancata, almeno una volta, questa vertigine di fronte allo specchio. Persi in bilico tra gli estremi dell’archetipo, tutti portiamo esperienza del brivido a fondo schiena e tutti, una volta almeno, abbiamo scelto di fuggire al rischio, di rinunciare al sogno, di procrastinarlo all'infinito. Perché forse verrà il tempo in cui sarà il tempo giusto. O forse perché sarà solo domani e sarà così, sempre domani.

Eppure per partire basta poco. Basta mischiare le carte. Confondere la bussola. Chiudere gli occhi e inventarsi una ragione qualsiasi. Perché anche la noia può essere un motore molesto. Un vapore a pressione che mette in moto la rivolta. Una ragione pretesto e via, i motori che si accendono, le luci della città che si dileguano, i pensieri che s'infuriano, proprio lì, proprio davanti che ti aspettano. Basta poco, ti giri e sei già in cinquecento... se cinquemila.

Partire è accondiscendere all'inganno. Come si fa nel teatro dove tutto è finto e tutto è vero. Dove tu ci credi. E sei insieme lo spettatore e l'eroe. Come quando uscivi dai cinema, dopo un film d'avventura, e per qualche mezz'ora eri come loro, come i protagonisti. Sempre pronto. Sempre vigile. Sempre vivo. Così parti per il gusto di andare. Parti per il desiderio di arrivare. Parti per poter sempre e comunque ripartire.

In qualche luogo. In qualche modo.


PREAMBOLO
Questo spettacolo nasce da una lontana ispirazione visiva che trovò inizialmente nella moda uno spunto inatteso. Quel modo di rivisitare la vestizione in forme antiche e futuristiche assieme mi richiamava immediatamente a una presa di posizione allo stesso tempo politica e immaginativa. Pensavo a quante storie avrei potuto raccontare con dei personaggi vestiti così, ma contemporaneamente le stesse immagini mi proiettavano in un mondo di extra quotidianità che sembrava rimarcare su valori differenti il proprio riconoscimento: solidarietà, immaginazione, gusto estetico, non omologazione, manualità inventiva. Ogni immagine mi rimandava intanto a un incipit di un'avventura possibile. La creazione della Steampunk Parade nasce dunque attorno alla possibilità di dare allo spettacolo di strada una dimensione avventurosa e all’avventura la forma dello spettacolo di strada. Personaggi che fossero eroi e che potessero, come nel mondo dei fumetti, inventarsi poteri superumani per risolvere avventure. Così è affiorato il pensiero che questo spettacolo potesse vivere della stessa natura cangiante dei luoghi in cui sarebbe stato ospitato ed essere quindi non come un romanzo finito, ma una saga di episodi sempre nuovi.
Steampunk Parade
Steampunk Parade


Licenza Creative Commons
Steampunk Parade di Federico Toso è distribuito con Licenza
Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Based on a work at http://www.steampunkparade.eu.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso http://www.steampunkparade.eu/7/chi-siamo.
VOYAGES EXTRAORDINAIRES
Director Federico Toso
28 Via Clemente Priocca 10152 TORINO (IT) ~ +39.349.1482040
info@steampunkparade.eu ~ www.steampunkparade.eu ~ Official Facebook Page

Powered with Priscilla CMS by ^____^ - PJ design and development

admin ~ stats